Pollo croccante al cocco per scambiamociunaricetta.

standard 6 maggio 2016 Leave a response

Il giochino dello scambio ricette mi sta piacendo molto e questa volta sono andato a curiosare nel blog di Elisa dedicato al gluten free. Glutenfreely direi è un  vero concentrato di curiosità, ricette creative e non solo ….è un angolo tutto da scoprire . Tra le tante ricette interessanti ed invitanti,  ho voluto sceglierne una semplice ma con un tocco di originalità a cui io ho aggiunto qualcosa per renderla ancor piu’ buona. Lo sapete io purtroppo ci devo sempre aggiungere qualcosa di mio!!! Guardate un po’… Read More

Involtini gustosi.

standard 9 novembre 2015 4 responses
La storia di questi involtini inizia dalla voglia di qualcosa di sfizioso e non della solita fetta di carne cotta sulla piastra …insomma la solita soletta scondita!!!Torno a casa e spinto da questa voglia di qualcosa di diverso apro il frigorifero e cosa ci trovo? Un po’ di cose che mi potevano essere utili a confezionare una cenetta gustosa e sfiziosa. Nulla di che!!!!!Ma che si è rivelata una buona idea da condividere con voi . Ovviamente se non vi piace la carne equina potete usare qualsiasi altra tipologia di carne vale la stessa cosa per il formaggio e per il salame ed anche per le erbette. E’ una ricetta versatile che definirei anche un po’ svuota frigo. Poi se qualcuno vuole aggiungere o sottrarre qualcosa può farlo tranquillamente. Forse è meglio passare alla ricetta perchè anche questa volta vi sto prendendo per la gola!!!

Read More

Scaloppine all’arancia per “Le arance della salute AIRC”#iocisono.

standard 28 gennaio 2015 2 responses
Anche quest’anno torna in tutte le piazze d’Italia la manifestazione dell‘AIRC per la raccolta fondi a favore della ricerca scientifica . Con un piccolo e simbolico impegno economico possiamo tutti insieme aiutare la ricerca scientifica e combattere contro il cancro. In cambio riceveremo non solo una reticella di arance della salute ma anche la speranza di una vita migliore per noi e per le generazioni future. La ricerca è importante perchè al momento oltre alla prevenzione,  è l’unica che realmente ci puo’ aiutare a combattere e sconfiggere il cancro in ogni sua forma. Percio’ fate come ho fatto io….il prossimo 31 gennaio 2015 acquistate anche voi una reticella di arance della salute farete del bene a voi  ed al vostro prossimo. Quest’anno per questa iniziativa ho voluto realizzare una ricetta proprio con l’uso delle arance e ringraziare come sempre i testimonial, i volontari , i media e tutti coloro che partecipano per dare voce a questa iniziativa. In particolare anche quest’anno la rivista specializzata di settore “la cucina italiana” ha realizzato un contest per raccogliere tutte le ricette realizzate per l’occasione con l’utilizzo delle arance della salute. #IOCISONO e questa è la mia proposta che vi invito a realizzare perchè non solo è facile,  ma è anche veloce da realizzare e sicuramente vi leccherete i baffi per quanto è buona!

Read More

Bombette di tacchino con spinaci e pomodori secchi.

standard 27 maggio 2014 8 responses
Questa ricetta è nata un po’ per gioco ed un po’ per rompere la monotonia che alcune volte la ripetitività della dieta ti crea. E’ stato come per un compito in classe quando dati alcuni elementi nella traccia bisogna poi sviluppare il tema . Io avevo a disposizione la fesa di tacchino, le spezie, gli spinaci, poco olio extravergine e qualche altra cosa che mi son preso perchè serviva. Ecco proprio da queste premesse che è nato questo piatto. A me è piaciuto e poi è sicuramente un modo per usare la fesa di tacchino che di suo ha poco sapore e tende ad essere asciutta e stopposa. Guardate un po’ cosa ho combinato!

Read More

Involtini di fesa di tacchino con zucchine, praga e robiola.

standard 5 marzo 2014 Leave a response
Oggi voglio proporvi la mia versione di una nota ricetta che trovate Qui . Questa ricetta semplice e gustosa nasce associando la carne bianca alle verdure , al formaggio ed al prosciutto creando un fantastico gioco di sapore e gusto oltre che una delicata armonia tra tutti gli ingredienti. Di questi involtini ne avevo sempre sentito parlar bene ma non mi ero mai cimentato nel prepararli fino a quando qualche giorno fa,  avendo in frigo della fesa di tacchino,  ho pensato di cercare la ricetta sul web e di rielaborarla a mio modo o meglio con ciò che avevo a casa in quel momento. In realtà il prosciutto crudo conferisce un po’ troppa sapidità percio’ se avete la pancetta o il bacon è meglio. Per il resto ve la consiglio è ottima e veloce e sicuramente piacerà anche ai piu’ piccoli. Questa la mia versione.

Involtini
di fesa di tacchino con zucchine, praga e robiola.
Ingredienti per 4 persone

  • 4 fette sottili ed appiattite di fesa di tacchino
  • 3-4 fette di prosciutto praga
  • 4 fette di 
    prosciutto crudo o pancetta
  • 1 zucchina piccola
  • ¼ di cipolla ramata
  • Olio extravergine di oliva
  • 100 g di robiola o formaggio morbido spalmabile
  • Pepe creola
  • Un pizzico di curcuma
  • Rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • ½  bicchiere di
    prosecco
  • Sale

Preparazione
Tagliare a julienne la zucchina ed affettare sottile la
cipolla e poi versarle all’interno di una padella con un goccio di olio
extravergine. Salare leggermente e lasciar cuocere a fuoco dolce per circa 10
minuti. Lasciar raffreddare. In una ciotola versare la robiola, le zucchine a
julienne, una macinata di pepe, un pizzico di curcuma ed un goccio di olio
extravergine ed amalgamare il tutto creando una farcia omogenea. Distendere le
fette di fesa di tacchino e se necessario appiattirle ancora un po’ con l’uso
di un batti carne. Su ogni fetta di fesa,  stendere una 
fetta di prosciutto praga eliminando le parti in eccesso che fuoriescono
dalla fetta di carne, spalmare un cucchiaio di farcia e poi chiudere ad
involtino. Avvolgere ogni involtino con una fetta sottile di prosciutto crudo o
pancetta e poi bloccare con l’uso di 
stuzzicadenti.  In una padella
versare un goccio d’olio extravergine , uno spicchio d’aglio in camicia e pochi
aghi di rosmarino e lasciar scaldare a fuoco lento.  Mettere gli involtini nella padella e
lasciarli dorare leggermente e poi sfumare con mezzo bicchiere di  prosecco, cuocere il tutto per non piu’ di 10
minuti . Versare un paio di mestolini di brodo vegetale evitando che il
sughetto si addensi troppo. Servire gli involtini ancora caldi con julienne di
verdure crude e nappando il piatto con il sughetto di cottura. Una variante che vi consiglio è quella con gli agrumi,  infatti basta sostituire il prosecco con il succo di 1 arancia e di mezzo limone e questo conferisce al piatto una nota agrumata molto piacevole  ed insolita.
Se  dovesse avanzare la farcia,  basta aggiungere 1 uovo, un po’ di pangrattato, del prezzemolo tritato e poi realizzare delle crocchette che andranno passate nell’uovo e poi nel pangrattato e poi fritte in olio caldo. Verranno fuori delle gustose crocchette di zucchine e formaggio.
CONSIGLIA Latte di avena