Insalata di polpo e patate .

standard 12 ottobre 2015 11 responses
Non mi dite che non avete mai preparato questa insalata! Questa per noi pugliesi è un vero must, uno di quei piatti che non può mancare sulle nostre tavole in tutte le sue versioni. Parlo di versioni diverse perchè quest’insalata puo’ essere di solo polpo in agrodolce oppure accompagnata da pomodoro, sedano e finocchi. E’ veramente il caso di dire che ognuno ha una sua ricetta personalizzata. Questa che vi presento oggi è una delle mie preferite percio’ vi invito a provarla ma attenzione perchè come vedrete ci sono pochi ingredienti e bisogna scegliere i migliori per avere un risultato finale superlativo. Provateci e ne resterete sicuramente soddisfatti. Read More

Insalata di pasta con tonno e pomodoro condito.

standard 23 luglio 2015 4 responses
Prosegue ancora questa lunga ondata di caldo africano che oltre a regalarci delle belle sudate ci stà facendo perdere la voglia di metterci ai fornelli e comunque qualcosa dovremmo pur mangiarla! Per rimediare a ciò,  ci arrangiamo con insalate , frutta, verdure crude e preparazioni veloci dove si cerca di ridurre al minimo l’uso dei fornelli. Premetto che non amo moltissimo le insalate di pasta,  ma questa volta mi son voluto cimentare in qualcosa di molto semplice e veloce partendo proprio da una insalata che  preparo da sempre specie in queste giornate calde. L’insalata in questione è quella realizzata con tonno, pomodoro, capperi, olive e del buon olio extravergine. Nulla di difficile, anzi si prepara veramente in pochissimo tempo. Ho pensato questa volta di aggiungere qualche altro piccolo ingrediente e di associarvi degli ottimi fusilli . Beh alla fine…. ho scoperto che anche l’insalata di pasta puo’ piacermi ….ed anche tanto! Questa è una ricetta molto versatile,  che io vi consiglio di preparare per tempo per permettere agli ingredienti di ben amalgamarsi tra loro e dare il massimo del gusto,  perciò anche la sera prima va benissimo. A pranzo vi consiglio di far “acclimatare” l’insalata per circa 30 min a temperatura ambiente tanto da non avere un piatto troppo freddo dove non si riuscirebbe a cogliere il gusto ed il sapore di ogni singolo ingrediente, poi se avete fretta fate un pò voi! Ma ora passiamo alla ricetta che vi coinsiglio di provare perchè è semplice e molto facile da realizzare, ovviamente vale sempre la regola che potete personalizzarla a vostro piacimento aggiungendo o togliendo qualche ingrediente.

Read More

Insalata di riso estiva.

standard 20 giugno 2014 1 response
Finalmente oggi è tornato il caldo dopo giornate di pioggia e di temperature che bruscamente si erano abbassate a causa di questa perturbazione che ha colpito un po’ tutta l’Italia. Qualcuno sicuramente si sta organizzando per il pic nic di fine settimana o per la gita al mare percio’ ho pensato di proporvi questa ricetta classica che si presta benissimo per queste occasioni fuori casa. Non è altro che una semplicissima insalata di riso realizzata in maniera molto leggera senza l’aggiunta di maionese, uova o altri ingredienti che potrebbero rendere il piatto molto pesante. Io solitamente la preparo in questa maniera preferendo uno spiccato sapore agrodolce ed una freschezza conferita principalmente dalla menta, voi invece come la preparate? Aspetto i vostri commenti e le vostre idee,   ma per il momento vi propongo la mia versione.

Insalata di riso estiva.
Ingredienti per 4 persone

  • 300g di riso parboiled
  • 200 g di insalatina mista in agrodolce
  • 50 g di olive verdi denocciolate
  • 30 g di mais dolce
  • 150 g di emmental
  • 150 di fesa di tacchino (unica fetta)
  • 2 pomodori per insalata
  • Limone (succo 1 cucchiaino)
  • Capperi piccolissimi se graditi
  • Aceto di vino bianco
  • Olio extravergine di oliva delicato
  • 4-5 foglioline di menta
  • 2-3 foglie di basilico
  • zenzero fresco grattugiato (un pezzetino)
  • Sale
  • Pepe
Preparazione
Cuocere il riso in abbondante acqua salata per
circa 10 minuti e se gradite potete aromatizzare l’acqua di cottura con un paio
di foglie di basilico. Una volta al dente, 
scolarlo e ripassarlo sotto acqua fredda. Tagliuzzare le olive,
l’insalatina, cubettare il pomodoro, l’emmental e la fesa di tacchino. Versare
in una coppa il riso e tutti gli ingredienti precedentemente sminuzzati,
aggiungere un cucchiaino di succo di limone e 1 cucchiaio di aceto di vino
bianco e olio extravergine a vostro piacimento. Mescolare il tutto e poi
aggiungere ancora il mais, qualche fogliolina di menta e di basilico sminuzzate
a mano, una macinata di pepe creola un pezzettino di zenzero fresco grattugiato e un pizzico di sale se occorre.  Mescolare per bene e poi coprire
con pellicola alimentare e lasciar riposare per qualche ora in frigorifero.
Prima di consumarla ricordarsi di rimescolare e di tenere l’insalata di riso a
temperatura ambiente per circa 20-30 minuti. Se gradite potete aggiungere anche
un uovo lesso o sbriciolandolo oppure a fette in superficie , servirà anche per
decorare il piatto finito. Io ho preferito la zest di limone e le foglioline di
menta.

Peperoni rossi in agrodolce.

standard 3 settembre 2013 2 responses
Le vacanze almeno per me son finite e dopo un periodo di meritato riposo si torna a lavoro!!!! I miei fornelli si sono oramai scaldati già da qualche giorno e nonostante la mia dieta, ho tante idee e tanti piatti da voler provare ma…..devo far attenzione altrimenti addio sacrifici! Oggi ripartiamo con un contorno gustoso e di stagione e come tutte le mie ricette è facilissimo e veloce da preparare,  percio’ non perdiamo altro tempo e mettiamoci subito ai fornelli.

Peperoni in agrodolce.
Ingredienti per 4 persone.
  • 3 peperoni rossi
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaio di pinoli tostati
  • 1 cucchiaio di uvetta sultanina
  • 1 foglia di alloro
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
Preparazione
Lavare i peperoni e poi
asciugarli per bene, togliere i semini interni e successivamente tagliarli a
listarelle . Mettere in una padella un paio di cucchiai di olio e lasciar
scaldare leggermente poi versare l’aglio schiacciato e una foglia di alloro e
lasciar imbiondire . Aggiungere i peperoni e lasciarli rosolare per qualche
minuto,  poi sfumare con i due cucchiai
di aceto di mele e solo alla fine aggiungere un mestolino d’acqua e lo
zucchero. Lasciar cuocere per circa 10 minuti, devono restare un po’ croccanti
. Regolare di sale e poi togliere dal fuoco. Versare i peperoni in una ciotola,
eliminare l’aglio e l’alloro e poi aggiungere l’uvetta sultanina
precedentemente ammollata in vino bianco ed i pinoli tostati. Se gradite,  ci sta molto bene anche una macinata di pepe.
Lasciar raffreddare a temperatura ambiente e poi riporre in frigo per un paio
di ore. E’ consigliabile servirli ben freddi. Volendo arricchire la
preparazione,  si possono unire delle
olive verdi denocciolate a rondelle e dei capperi oppure al posto dei pinoli si
può  aggiungere della mollica di pane
tostata.

Cous cous con pollo caramellato, code di gamberi e peperoni.

standard 10 luglio 2013 7 responses
Il piatto di oggi è un vero cavallo di battaglia , l’ho preparato mille volte ma mai uguale, ho sempre sostituito qualcosa perchè ogni volta volevo qualcosa di nuovo e diverso. Ogni volta che lo preparo ho sempre la sensazione di preparare una paella vista la quantità e varietà degli ingredienti. In effetti anche con il riso o con il farro o con l’orzo questo tipo di  condimento va benissimo e si presta a diventare un piatto freddo da pic nic o da portare al mare. Eccovi una delle ultime interpretazioni,   il mio consiglio  è di giocare anche voi con gli ingredienti creando altre valide e gustose alternative.

 

Cous cous con pollo caramellato, code di gamberi e peperoni.
Ingredienti:
250 g cous cous
400 ml di brodo vegetale
300 g petto di pollo
200 g di code di gamberi
1 peperone giallo
1 peperone rosso
1 cipolla
40 g burro
1 cucchiaino paprika dolce
2 cucchiai miele di acacia
1 limone
olio extra vergine d’oliva
bacche di pepe rosa
prezzemolo tritato
Preparazione:
In un pentolino sciogliere il burro e aggiungere la paprika, un cucchiaino di bacche di pepe rosa,  il miele, una tazzina di vino bianco ed il succo di limone.
Cospargere il pollo e lasciare marinare per circa 30 minuti. Versare il cous cous in una ciotola, coprirlo con 350 ml di brodo vegetale ed un filo d’olio; coprire e lasciare assorbire il liquido, poi sgranare con una forchetta.
Togliere il pollo dalla marinatura e cuocere in una padella antiaderente, facendolo caramellare fino a cottura completa, tagliarlo a cubetti. Far rosolare la cipolla con dell’olio extra vergine di oliva, aggiungere i peperoni tagliati a rombetti e lasciar cuocere. Scottare in padella per pochi minuti le code di gamberi e poi condirle con sale , pepe ed un filo d’olio extravergine di oliva.  Unire tutti gli ingredienti al cous cous, aggiungere un filo d’olio extravergine di oliva e servire. Se volete decorare i piatti ricordate di conservare una piccola parte sia di peperoni che di gamberi e pollo. Per la mia presentazione ho usato un coppa pasta quadrato in cui ho versato e compattato il cous cous e poi sopra ho distribuito i peperoni, i tocchettini di pollo e le code di gamberi e terminato con una spruzzatina di prezzemolo tritato ed un goccio d’olio extravergine.
CONSIGLIA Risotto al salto