Ciambella Fluffosa – Chiffon cake agli agrumi.

standard 22 marzo 2016 7 responses

La Fluffosa non poteva mancare!! Ieri sera appena tornato a casa l’ho preparata! Non volevo mancare a questo appuntamento così importante per me e per tutte le amiche ed amici di Ifood, il primo compleanno del portale che è riuscito ad aggregare veramente tanti food blogger che condividono la stessa passione per il cibo e per la buona cucina e non solo. Abbiamo deciso di festeggiare tutti insieme preparando questo dolce tanto semplice quanto buono e versatile, si presta veramente a mille interpretazioni. Io ho scelto la versione agli agrumi a cui ho associato il cioccolato fondente. E’ stata così buona che è durata pochissimo… i miei bimbi l’hanno divorata in meno di 1 giorno. Una meteora!!! Vi lascio  questa collaudatissima ricetta affinchè possiate replicarla e gustarne la sua infinita bontà. Buon Compleanno Ifood!!! Read More

Orecchiette baresi con rucola, pomodorino e Parmigiano Reggiano .

standard 15 giugno 2015 11 responses
Rieccomi qui con una nuova ricetta ed una nuova sfida dedicata questa volta al Parmigiano Reggiano. Parmigiano Reggiano Chef 4Cooking una nuova sfida tra foodblogger che realizzeranno dei piatti  che puntano all’essenzialità degli ingredienti, solo 4 a scelta,  per raggiungere l’eccellenza ……………..Qualcuno dirà e come si puo’ realizzare un grande piatto con soli 4 ingredienti? beh io penso che avendo a disposizione delle buone materie prime e meglio se di stagione e sapendole trasformare con delle cotture giuste ed abbinamenti armonici,  si riesce sicuramente a realizzare un piatto straordinario che nella sua semplicità è l’espressione dei sapori e profumi di ogni singolo ingrediente utilizzato. In sintesi per me vale il motto “Pochi ma buoni”. Questo piatto per noi pugliesi è un must che proprio per la sua semplicità e leggerezza è tipico prepararlo in estate, magari quando non si ha molto tempo da dedicare ai fornelli perchè fa caldo o perchè di ritorno da una giornata al mare. Questa che vi presento oggi è la versione calda,  ma non sottovalutate la versione fredda che si puo realizzare sostituendo il sughetto di pomodorino con del pomodoro crudo marinato con olio, basilico, aglio e pepe, la pasta va cotta e raffreddata e poi in una coppa si amalgama il pomodoro marinato, con le orecchiette,  la rucola spezzettata a mano,  dei cubettini o scaglie grossolane di parmigiano reggiano e un goccio di buon  olio extravergine di oliva. Insomma una crudaiola con l’aggiunta di rucola. Eccovi la mia versione.

Read More

Capunti di grano arso ai profumi mediterranei.

standard 13 maggio 2014 8 responses
Finalmente torno a scrivervi ed a raccontarvi la mia esperienza al Cibus 2014. Non è stata proprio una passeggiata ma anzi sono tornato dopo 5 giorni di fiera abbastanza stanco ,  infatti i  fornelli ci hanno tenuto praticamente impegnati  per quasi tutta la giornata. In fiera non si prepara solamente ma ci sono anche le stoviglie da lavare percio’ il lavoro si raddoppia. Per noi appassionati di cucina pero’ queste son piccole difficoltà che si superano piacevolmente specie se ad affiancarti per 2 giorni di showcooking ci sono 2 chef stellati come Anotnella Ricci e Vinod Sookar. In verità sono io che piacevolmente ho affiancato loro,  ma nella seconda giornata mi hanno permesso di realizzare una loro ricetta e di questo sono stato molto felice . Certo non son cose che ti succedono tutti i giorni. La mia ricetta certo non aveva una particolare complessità di preparazione ma solo piccole attenzioni che poi fanno la differenza del piatto finale. Un piatto che parlava pugliese in tutti i sui ingredienti a partire dalla tipica pasta di grano arso nel formato cavatello a 4 dita o capunto tipico del foggiano, poi il pomodoro pugliese e l’olio extravergine da cultivar coratina, i capperini pugliesi e per finire il cacioricotta semi stagionato prodotto con latte misto pecora e capra. Un tripudio di colori e di sapori in un piatto semplice che  rappresenta con i suoi singoli ingredienti,  quel paniere di buoni prodotti che la Puglia produce da sempre e che troviamo alla base della buona e sana cucina italiana. Questa la mia ricetta che vi invito a preparare,  perchè nella sua semplicità è veramente tanto ricca di sapore.
Capunti di grano arso ai profumi mediterranei.
Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di capunti di grano arso “Granoro”
  • 300 g di pomodori pelati
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 cipollotto di acquaviva
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 manciata di capperi piccoli  dissalati
  • Cacioricotta semi stagionato pugliese
  • Timo
  • Basilico
  • Peperoncino
  • Sale
Preparazione
Tagliare al coltello i pomodori pelati e lasciar
gocciolare tutta l’acqua di vegetazione. 
Versare all’interno di  una
padella capiente un generoso goccio d’olio extravergine, unire il cipollotto
tritato fine, il peperoncino  e l’aglio
schiacciato. Lasciar imbiondire e poi togliere solo l’aglio. Aggiungere i
pomodori , salare leggermente e lasciar cuocere per circa 10-15 minuti.
Aggiungere solo alla fine i capperi, il timo ed il basilico. Controllare la
sapidità e se necessario aggiungere altro sale. Cuocere in abbondante acqua
salata i capunti e scolarli al dente. Mantecare la pasta con il sugo  per almeno 1 minuto aggiungendo,  se necessario,  un po’ di acqua di cottura ed un filo di olio
extravergine di oliva. Servire completando il piatto con scaglie di
cacioricotta e basilico.
Eccomi a lavoro per le riprese di Linea Verde orizzonti……….
Mi raccomando non perdete la puntata di sabato 24 maggio perchè l’intera trasmissione è dedicata al Cibus di Parma.

Cibus 2014.

standard 2 maggio 2014 7 responses
E’ tutto pronto per la partenza percio’ per qualche giorno saro’ assente dal mio blog . Anche in questa edizione del Cibus saro’ per lavoro e per diletto coinvolto in questo mega evento fieristico internazionale che si svolgerà a Parma dal 5 all’8 maggio . Ancora una  volta avro’ il piacere di affiancare i ben noti chef stellati Antonella Ricci e Vinod Sookar nei loro showcooking che si svolgeranno nelle giornate di lunedì 5 e martedì 6 Maggio nel padiglione 5 – Stand A 010 ospiti del pastificio Granoro di Corato (BA). La novità di quest’anno e che anche io come Food blogger faro’ un piccolo showcooking percio’ invito chiunque fosse in fiera a non mancare martedì pomeriggio alle ore 14.00  quando presentero’ il mio piatto della tradizione. Il progetto che Granoro presenta al Cibus si chiama  PastaLab e sarà un percorso creativo dove gli chef stellati interpreteranno sua maestà la pasta in piatti legati ad elementi di terra e di mare . Il connubio pasta , terra e mare darà vita a degli showcooking che esalteranno i profumi ed i sapori dell’orto, la brezza e la sapidità del mare, la  tradizione contadina con elementi semplici ed essenziali per la nostra alimentazione e percio’ i legumi ed i cereali,  il tutto in abbinamento al nostro buon vino pugliese. Abbiamo preparato un piccolo ricettario che omaggeremo a chi verrà a visitarci e ad assistere agli showcooking. Cos’altro dirvi io vi aspetto non solo per conoscervi,  ma anche per offrirvi un assaggio dei nostri piatti. Al ritorno spero di farvi un ricco resoconto dell’evento fieristico per condividere con tutti quanti voi cio’ che di buono e di bello ci sarà. A presto………
Showcooking : lunedì 5 maggio ore 12.30  e ore 15,00 circa
   martedì 6 maggio ore 11.30    
Questo è il mio appuntamento dedicato ad un piatto della tradizione, venite a scoprire quale sarà.
 Vi aspetto alle ore 14,00 di martedì 6 maggio.

Spaghetti al pomodoro e basilico per festeggiare la giornata internazionale della cucina italiana 2014.

standard 16 gennaio 2014 6 responses
Siete pronti? Quest’anno il piatto per festeggiare tutti insieme la settima edizione della giornata internazionale della cucina italiana è veramente un cavallo di battaglia della nostra cucina, tanto semplice ma tanto difficile da realizzare specie se non si hanno ottimi ingredienti ed un po’ di attenzione nella preparazione. Un piatto che parla italiano nei colori, nel profumo,  nella tradizione,  ogni ingrediente ci rappresenta al 100% ed è espressione del nostro territorio e della nostra cultura. Io ho voluto preparare questo piatto seguendo  la ricetta proposta da Mario Caramella che suggerisce l’uso di una buona pasta italiana trafilata al bronzo, del pomodoro San Marzano dop, del basilico e dell’aglio fresco, del buon olio extravergine di oliva e per finire scaglie di grana padano per chi lo gradisce. Tutto semplice allora? Non vi resta che mettervi ai fornelli e preparare un bel piatto di spaghetti al pomodoro e basilico e partecipare a questa grande ola internazionale in difesa della cucina italiana nel mondo. Per il mio piatto di spaghetti ho usato ingredienti rigorosamente Made in Puglia tranne per i pomodori San Marzano Dop,  percio’ non potevo che scegliere il meglio!

Spaghetti al Pomodoro con basilico fresco.

Ingredienti per 4 persone

  • 350g di Spaghetti Dedicato Granoro (100% grano pugliese)
  • 1 Barattolo di pomodoro San Marzano dop Granoro
  • Olio extravergine di oliva Dedicato Granoro (100% da cultivar coratina)
  • basilico fresco
  • 2 spicchi d’aglio fresco
  • peperoncino (a chi piace)
  • sale q.b

Preparazione

In una padella far imbiondire l’aglio leggermente schiacciato con 3-4 cucchiai di olio extravergine, se vi piace metteteci anche un pezzettino di peperoncino. Una volta che l’aglio si è dorato toglierlo dalla padella e versare i pomodori san marzano schiacciati,  salare leggermente e lasciar cuocere circa 10 minuti. Nel frattempo cuocere in abbondante acqua salata gli spaghetti che andranno scolati rigorosamente al dente. Mantecare gli spaghetti con il sugo di pomodoro, aggiungendo del basilico fresco spezzettato a mano e un goccio di buon olio extravergine. Servire ben caldi decorando ogni piatto con qualche fogliolina di basilico fresco e delle scaglie di grana padano (se gradito).

Ecco gli  ingredienti con cui ho preparato il mio piatto.

                                              

Allora che aspettate? Unitevi anche voi!!

CONSIGLIA Sarde a beccafico senza glutine