Flaounes-Focaccine cipriote al formaggio.

standard 20 marzo 2017 2 responses

Questo Re-cake di Marzo ci prepara alle prossime festività pasquali  proponendoci la realizzazione di gustose focaccine al formaggio di provenienza cipriota e dal nome quasi impronunciabile. Spulciando in rete ho trovato che Flaounes si pronuncia “Flaùnas” e a quanto pare nella tradizione cipriota si preparano proprio nella settimana di Pasqua. Il gioco del re-cake come sempre ci permette di fare poche modifiche proprio per non snaturare la ricetta originaria.  Quando ho letto la prima volta la ricetta ero un po’ scettico sul risultato finale e sul gusto che avrebbe avuto questa focaccina,  ma poi mi sono ricreduto perchè in realtà si è rivelata molto gustosa e saporita…anzi fin troppo! Eccovi le mie Flaounes. Read More

Cappellacci di patate e funghi porcini con fonduta di taleggio.

standard 15 marzo 2017 Leave a response

Indovinate un po’ dove sono andato a curiosare questo mese? Curiosi vero? Il giochino dello scambio ricette oramai è diventato per me un appuntamento fisso che mi ha permesso di conoscere tante nuove amiche appassionate come me di cucina e di tutto cio’ che gira attorno ad essa. Questo mese sono stato abbinato a Gaia Sera del Blog “Burro e Malla”. “Echevelodicoaffare” che c’era l’imbarazzo della scelta tra mille ottime ricette corredate da foto fantastiche. Insomma piatti che si fanno mangiare prima con gli occhi e poi con la bocca!!! Tra le tante ho scelto una ricetta che mi ha permesso di riassaporare i funghi porcini . Peccato che ho dovuto usare quelli surgelati perchè sicuramente questo piatto avrebbe avuto una marcia in piu’ con i porcini freschi. Qui da noi in Puglia sono merce rara percio’ pazienza…Non ho voluto stravolgere la ricetta di Gaia percio’ ho solo dimezzato le dosi per confezionare 30 cappellacci belli grandi . Viste le generose dimensioni ho pensato di metterne 5 per piatto anche perchè la fonduta è bella ricca di gusto e sostanza, mio figlio ha protestato perchè erano un po’ pochini percio’ si è riservato un’altra porzione per il giorno seguente. E’ inutile dirvi che questo piatto è una esplosione di gusto e di tanto sapore e profumi di bosco percio’ lo consiglio a tutti coloro che amano i funghi ed i sapori intensi. Come sempre provate questa ricetta e fatemi sapere cosa ne pensate..A me è piaciuta tantissimo!! Read More

Zeppole all’olio.

standard 6 marzo 2017 6 responses

Oggi zeppoliamo…ma non con la solita ricetta, ho voluto provarne una che mi ha  molto incuriosito perchè prevede l’uso dell’olio al posto del burro. In rete ce ne sono per tutti i gusti di ricette,  ma questa mi ha “catturato” percio’ sabato pomeriggio ho voluto provare. Oltre all’olio ho voluto provare in questa ricetta la farina di tipo 1 anche perchè,  essendo abbastanza forte e proteica,  volevo valutarne il suo utilizzo in questa preparazione. All’inizio ero un po’ scettico perchè pensavo che il gusto e la fragranza fossero penalizzati , ma poi mi sono piacevolmente ricreduto. Le ho volute confezionare senza crema e amarena , un po’ piu’ light …solo con zucchero. Ma ora seguitemi che vi mostro cosa ne è venuto fuori. Read More

Chiacchiere e Roselline di Carnevale.

standard 27 febbraio 2017 Leave a response

Mentre preparavo queste sfiziosissime chiacchiere mi è venuto in mente il ritornello di una canzone di Battisti,  sapete perchè? Perchè questi dolci di Carnevale si chiamano in mille modi diversi, dunque ” Tu chiamale se vuoi…..” Chiacchiere, cenci, crostoli, bugie, frappe e potrei continuare,  perchè in ogni regione le chiamano in modo diverso ma la nota comune,  è che donano le stesse “Emozioni” nel momento in cui si gustano.  L’effetto Wow è garantito anche per chi le prepara,  perchè si rigonfiano ed assumono le forme piu’ disparate ricordandoci mascherine e stelle filanti  del Carnevale. La ricetta è semplicissima ed io ho voluto usare quella del grande maestro Iginio Massari. Ho voluto giocare un po’ con le forme,  percio’ ho realizzato i classici nastrini, fiocchetti e poi delle curiose roselline. Eccovi la mia ricetta delle chiacchiere  per festeggiare il Carnevale 2017. Read More

Polpo “Ubriaco” al vino rosso .

standard 21 febbraio 2017 Leave a response

Secondo voi… se un polpo incontra una bella bottiglia di vino rosso cosa succede? A mio modesto parere se la beve e poi …e poi sarà un po’ brillo o ubriaco fradicio. Scherzi a parte,  oggi voglio farvi conoscere questa ricetta che è  di una facilità e semplicità disarmante. Anche in questa ricetta ho voluto utilizzare il Langhe DOC – Nebbiolo di Tenuta Cucco, un vino che mi ha conquistato sin dal primo bicchiere ed un po’ mi è dispiaciuto utilizzarlo in questa ricetta,  perchè avrei preferito berlo. Comunque ne è valsa la pena perchè voi sapete benissimo che nelle ricette in cui ci sono pochi ingredienti, questi ultimi devono essere di assoluta qualità,  perchè da loro dipenderà la bontà del piatto finito. Ovviamente se non avete questo vino potete usarne uno diverso ma l’interessante è che sia corposo, poco acidulo e non molto tannico. Ora dedichiamoci alla ricetta e mi raccomando provatela perchè è veramente molto buona. Read More

CONSIGLIA Frullato energetico