Polpo “Ubriaco” al vino rosso .

standard 21 febbraio 2017 Leave a response

Secondo voi… se un polpo incontra una bella bottiglia di vino rosso cosa succede? A mio modesto parere se la beve e poi …e poi sarà un po’ brillo o ubriaco fradicio. Scherzi a parte,  oggi voglio farvi conoscere questa ricetta che è  di una facilità e semplicità disarmante. Anche in questa ricetta ho voluto utilizzare il Langhe DOC – Nebbiolo di Tenuta Cucco, un vino che mi ha conquistato sin dal primo bicchiere ed un po’ mi è dispiaciuto utilizzarlo in questa ricetta,  perchè avrei preferito berlo. Comunque ne è valsa la pena perchè voi sapete benissimo che nelle ricette in cui ci sono pochi ingredienti, questi ultimi devono essere di assoluta qualità,  perchè da loro dipenderà la bontà del piatto finito. Ovviamente se non avete questo vino potete usarne uno diverso ma l’interessante è che sia corposo, poco acidulo e non molto tannico. Ora dedichiamoci alla ricetta e mi raccomando provatela perchè è veramente molto buona. Read More

Red Velvet Cheesecake.

standard 14 febbraio 2017 8 responses

Siete curiosi di scoprire questa red velvet cheesecake? Io sono curioso di assaggiarla,  perche da quando è stata pubblicata la ricetta per il re-cake2.0 di febbraio,  non ho fatto altro che pensare a Lei… Capita proprio nel mese giusto infatti ho deciso di realizzarla per il giorno di San Valentino. Il tema proposto è di una monoporzione,  percio’ ne ho realizzata una piccolina a forma di cuore con all’interno una morbida crema al formaggio di un bel colore rosso (almeno così doveva essere…ma il colorante che ho usato io mi ha dato una tonalità finale diversa). Ero un po’ restio a colorarla,  ma non ho potuto trasgredire alle regole del gioco. Per realizzare questa tortina ho dimezzato la ricetta originaria percio’ se avete intenzione di farne piu’ di una,  occhio alle quantità. Read More

Torta al vino e nocciole.

standard 1 febbraio 2017 2 responses

Oggi voglio presentarvi una torta che sicuramente vi stupirà per gli ingredienti con cui è stata realizzata. Cercavo una ricetta giusta per poter utilizzare tra gli ingredienti il vino, allora ho pensato alla mitica torta “ubriaca” . Ho realizzato una versione tutta mia rivisitata dove ho aggiunto le nocciole ed un vino molto importante,  infatti  ho usato un vino piemontese il Langhe Doc Nebbiolo di Tenuta Cucco . Qualcuno mi dirà che ho esagerato,  ma voi non immaginate cosa nè è venuto fuori! E’ vero un Nebbiolo di questo calibro è meglio gustarlo in abbinamento a carni, salumi,  formaggi, paste ripiene,  ma ho voluto osare e vi dirò… il mio esperimento è pienamente riuscito. La presenza della nocciole la dice tutta anche sulla volontà di esprimere con questa torta tutta l’anima piemontese attraverso i suoi prodotti piu’ importanti, le sue eccellenze. Tenuta Cucco infatti è una azienda che esprime il suo territorio , la sua storia e la sua tradizione attraverso i suoi cru e tutti i suoi vini. Questa azienda infatti, è espressione di grandi vini rossi piemontesi di pregio, basti pensare al barolo, al barbera, al nebbiolo ed al dolcetto e ad altri che produce in una zona fortemente vocata alla viticoltura di qualità. Da qualche anno è di proprietà della famiglia Rossi Cairo  che ha l’intento di valorizzarla ulteriormente , trasformandola in azienda biologica. Direi veramente un grande progetto! Ma ora torniamo alla nostra torta di cui vi lascio la mia ricetta,  invitandovi a provarla. Come sempre fatemi sapere se vi è piaciuta. Read More

Penne alla Norcina.

standard 27 gennaio 2017 Leave a response

Si ricomincia con lo scambio ricette e questa volta mi è capitata in abbinamento Manuela del Blog “Mentuccia e tresmarino”. Cosa dire di questa amica, sicuramente come me è appassionata di cucina, di food e di tutto ciò che ruota attorno al cibo,  ed ha un blog di cucina molto bello e ricco di tantissime ricette dove sceglierne una per lo scambio ricette è stato molto difficile. C’è veramente l’imbarazzo della scelta! Ma devo confessarvi che la mia scelta è stata abbastanza veloce, un vero colpo di fulmine. Una ricetta facile e molto semplice,  ma l’ho voluta scegliere perchè in questo momento ha un significato importante per la terra a cui è legata. Anche per Manuela questa pasta ha un significato intenso,  visto che lei ci vive in Umbria ed ha vissuto in prima persona il dramma del terremoto . Per fortuna lei abita in una casa nuova ed in una zona dove fortunatamente non ci sono stati molti danni strutturali,  ma credo che nel suo cuore e nella sua mente ci saranno  dei ricordi di questo terremoto che resteranno indelebili per tutta la vita. Per non dimenticare questa terra e questa gente,  ho voluto riproporre questa ricetta tanto semplice e controversa in quanto pare abbia diverse modalità di preparazione. Una ricetta certamente dal gusto un pò vintage, un pò anni ’80 dove imperava la panna come ingrediente,  ma ancora oggi piace. Qualcuno oltre alla mitica salsiccia di Norcia usa anche il tartufo nero ed il pecorino e magari preferisce la ricotta alla panna,  ma io sono rimasto quasi fedele alla ricetta di Manuela . Questa la mia versione che vi invito a provare perchè è veramente molto buona. Read More

Orecchiette con cavolfiori e cozze.

standard 19 gennaio 2017 Leave a response

Non è il solito piatto di pasta e cavolfiori ma direi che è un piatto ricco e molto gustoso di pasta e cavolfiori. Questo è il tipico esperimento in cucina riuscito bene. Vi garantisco che il connubio tra cavolfiori e cozze è perfetto e non solo, un piatto all’apparenza banale si trasforma in un trionfo di gusto e profumo. Non vi resta che prepararlo e poi fatemi sapere se vi è piaciuto oppure no. Come sempre gli ingredienti sono pochi ma cercate di usare quelli giusti e freschi. Ora è il momento di metterci ai fornelli e preparare questo semplice e gustoso piatto . Read More

CONSIGLIA Caramelle di sfoglia