Gateau di patate.

standard 10 giugno 2017 Leave a response

La mia cucina piano piano riprende a produrre cose buone,  anche se io non ci sono ancora con lo spirito e con la mente. Purtroppo certi eventi ti sconvolgono la vita e rimettono in discussione tanti modi di essere e di pensare,  ritengo però che la cucina abbia un certo effetto terapeutico. Si riprende a cucinare anche grazie  al gioco dello scambioricette che ogni mese ci permette di conoscere e curiosare nei blog di nuove amiche. Questo mese è toccato a Claudia del blog “La Pagnotta Innamorata“. Qui c’è come sempre l’imbarazzo della scelta,  ma il mio occhio è caduto su di una ricetta che ricorda il passato, un pezzo di vita vissuta, una di quelle ricette che ti restano nel cuore perchè legate a persone speciali che hanno avuto molta importanza nella vita. Partendo perciò dal ricordo d’infazia di Claudia e del mitico gateau della signora Franca,  ho voluto riproporlo perchè rileggendo il suo racconto sono tornato anche io indietro negli anni ricordando una persona molto speciale. Da piccolino solitamente con mia madre o con mia nonna andavamo spesso a far vistita ad una cugina che era ritornata dalla Francia dopo diversi anni,  stabilendosi definitivamente a Corato. Questa Maria detta la francese amava molto i bambini ed ogni occasione era buona per prenderli per la gola con mille leccornie. Oltre al cioccolato, le zollette di zucchero e le caramelle , c’erano i suoi mitici “Gattò”. Per lei ogni dolce era un Gateau! Ogni volta che andavamo da lei puntualmente in un italiano fortemente contaminato da francesismi, mi chiedeva se io volessi assaggiare il suo gateau. La prima volta restai un pò in dubbio, anche perchè  non sapevo cosa fosse il gateau…Poi lo capii ! Per lei ogni forma di dolce dalla torta al ciambellone o anche il panettone o la colomba erano Gattò!  Ricordo piacevolmente questa persona perchè era genuina, altruista, semplice e ti conquistava con poco. Era un personaggio e come tale lo ricordo. Tornando ad oggi, questa è la versione  del gateau di patate  di Claudia che come sempre ho personalizzato secondo i miei gusti. A me è piaciuto e vi invito a provarlo perchè è una vera delizia. Read More

Sfogliata croccante con patate e carciofi.

standard 24 marzo 2017 Leave a response

Sicuramente anche voi ogni tanto avete voglia di qualcosa di nuovo, di alternativo alle solite pizze e focacce,  percio’ ho pensato di condividere con tutti voi la ricetta di questa gustosa sfogliata con carciofi e patate. Si prepara velocemente, è facilissima e ne resterete sorpresi per la sua bontà. Questa è una ricetta che ho trovato su Alice Cucina di Marzo 2017, ed è stata realizzata dal simpaticissimo chef Daniele Persegani. Mi ha subito colpito ed incuriosito per la sua estrema semplicità e facilità di preparazione,  ed ho voluto percio’ realizzarla in maniera quasi fedele all’originale,  sempre andando incontro a quelli che sono i miei gusti e quelli dei miei commensali (molto esigenti!!!).  Voi siete liberi di usare la pasta sfoglia oppure se non vi piace,  ripiegate sulla brisè o su quella lievitata. Insomma largo alla fantasia.  Non vi resta che provarla e mi raccomando..occhio alla qualità degli ingredienti!

Read More

Cappellacci di patate e funghi porcini con fonduta di taleggio.

standard 15 marzo 2017 Leave a response

Indovinate un po’ dove sono andato a curiosare questo mese? Curiosi vero? Il giochino dello scambio ricette oramai è diventato per me un appuntamento fisso che mi ha permesso di conoscere tante nuove amiche appassionate come me di cucina e di tutto cio’ che gira attorno ad essa. Questo mese sono stato abbinato a Gaia Sera del Blog “Burro e Malla”. “Echevelodicoaffare” che c’era l’imbarazzo della scelta tra mille ottime ricette corredate da foto fantastiche. Insomma piatti che si fanno mangiare prima con gli occhi e poi con la bocca!!! Tra le tante ho scelto una ricetta che mi ha permesso di riassaporare i funghi porcini . Peccato che ho dovuto usare quelli surgelati perchè sicuramente questo piatto avrebbe avuto una marcia in piu’ con i porcini freschi. Qui da noi in Puglia sono merce rara percio’ pazienza…Non ho voluto stravolgere la ricetta di Gaia percio’ ho solo dimezzato le dosi per confezionare 30 cappellacci belli grandi . Viste le generose dimensioni ho pensato di metterne 5 per piatto anche perchè la fonduta è bella ricca di gusto e sostanza, mio figlio ha protestato perchè erano un po’ pochini percio’ si è riservato un’altra porzione per il giorno seguente. E’ inutile dirvi che questo piatto è una esplosione di gusto e di tanto sapore e profumi di bosco percio’ lo consiglio a tutti coloro che amano i funghi ed i sapori intensi. Come sempre provate questa ricetta e fatemi sapere cosa ne pensate..A me è piaciuta tantissimo!! Read More

Polpo “Ubriaco” al vino rosso .

standard 21 febbraio 2017 Leave a response

Secondo voi… se un polpo incontra una bella bottiglia di vino rosso cosa succede? A mio modesto parere se la beve e poi …e poi sarà un po’ brillo o ubriaco fradicio. Scherzi a parte,  oggi voglio farvi conoscere questa ricetta che è  di una facilità e semplicità disarmante. Anche in questa ricetta ho voluto utilizzare il Langhe DOC – Nebbiolo di Tenuta Cucco, un vino che mi ha conquistato sin dal primo bicchiere ed un po’ mi è dispiaciuto utilizzarlo in questa ricetta,  perchè avrei preferito berlo. Comunque ne è valsa la pena perchè voi sapete benissimo che nelle ricette in cui ci sono pochi ingredienti, questi ultimi devono essere di assoluta qualità,  perchè da loro dipenderà la bontà del piatto finito. Ovviamente se non avete questo vino potete usarne uno diverso ma l’interessante è che sia corposo, poco acidulo e non molto tannico. Ora dedichiamoci alla ricetta e mi raccomando provatela perchè è veramente molto buona. Read More

Orecchiette con cavolfiori e cozze.

standard 19 gennaio 2017 Leave a response

Non è il solito piatto di pasta e cavolfiori ma direi che è un piatto ricco e molto gustoso di pasta e cavolfiori. Questo è il tipico esperimento in cucina riuscito bene. Vi garantisco che il connubio tra cavolfiori e cozze è perfetto e non solo, un piatto all’apparenza banale si trasforma in un trionfo di gusto e profumo. Non vi resta che prepararlo e poi fatemi sapere se vi è piaciuto oppure no. Come sempre gli ingredienti sono pochi ma cercate di usare quelli giusti e freschi. Ora è il momento di metterci ai fornelli e preparare questo semplice e gustoso piatto . Read More

CONSIGLIA Risotto al salto