Gateau di patate.

standard 10 giugno 2017 Leave a response

La mia cucina piano piano riprende a produrre cose buone,  anche se io non ci sono ancora con lo spirito e con la mente. Purtroppo certi eventi ti sconvolgono la vita e rimettono in discussione tanti modi di essere e di pensare,  ritengo però che la cucina abbia un certo effetto terapeutico. Si riprende a cucinare anche grazie  al gioco dello scambioricette che ogni mese ci permette di conoscere e curiosare nei blog di nuove amiche. Questo mese è toccato a Claudia del blog “La Pagnotta Innamorata“. Qui c’è come sempre l’imbarazzo della scelta,  ma il mio occhio è caduto su di una ricetta che ricorda il passato, un pezzo di vita vissuta, una di quelle ricette che ti restano nel cuore perchè legate a persone speciali che hanno avuto molta importanza nella vita. Partendo perciò dal ricordo d’infazia di Claudia e del mitico gateau della signora Franca,  ho voluto riproporlo perchè rileggendo il suo racconto sono tornato anche io indietro negli anni ricordando una persona molto speciale. Da piccolino solitamente con mia madre o con mia nonna andavamo spesso a far vistita ad una cugina che era ritornata dalla Francia dopo diversi anni,  stabilendosi definitivamente a Corato. Questa Maria detta la francese amava molto i bambini ed ogni occasione era buona per prenderli per la gola con mille leccornie. Oltre al cioccolato, le zollette di zucchero e le caramelle , c’erano i suoi mitici “Gattò”. Per lei ogni dolce era un Gateau! Ogni volta che andavamo da lei puntualmente in un italiano fortemente contaminato da francesismi, mi chiedeva se io volessi assaggiare il suo gateau. La prima volta restai un pò in dubbio, anche perchè  non sapevo cosa fosse il gateau…Poi lo capii ! Per lei ogni forma di dolce dalla torta al ciambellone o anche il panettone o la colomba erano Gattò!  Ricordo piacevolmente questa persona perchè era genuina, altruista, semplice e ti conquistava con poco. Era un personaggio e come tale lo ricordo. Tornando ad oggi, questa è la versione  del gateau di patate  di Claudia che come sempre ho personalizzato secondo i miei gusti. A me è piaciuto e vi invito a provarlo perchè è una vera delizia. Read More

Sfogliata croccante con patate e carciofi.

standard 24 marzo 2017 Leave a response

Sicuramente anche voi ogni tanto avete voglia di qualcosa di nuovo, di alternativo alle solite pizze e focacce,  percio’ ho pensato di condividere con tutti voi la ricetta di questa gustosa sfogliata con carciofi e patate. Si prepara velocemente, è facilissima e ne resterete sorpresi per la sua bontà. Questa è una ricetta che ho trovato su Alice Cucina di Marzo 2017, ed è stata realizzata dal simpaticissimo chef Daniele Persegani. Mi ha subito colpito ed incuriosito per la sua estrema semplicità e facilità di preparazione,  ed ho voluto percio’ realizzarla in maniera quasi fedele all’originale,  sempre andando incontro a quelli che sono i miei gusti e quelli dei miei commensali (molto esigenti!!!).  Voi siete liberi di usare la pasta sfoglia oppure se non vi piace,  ripiegate sulla brisè o su quella lievitata. Insomma largo alla fantasia.  Non vi resta che provarla e mi raccomando..occhio alla qualità degli ingredienti!

Read More

Flaounes-Focaccine cipriote al formaggio.

standard 20 marzo 2017 2 responses

Questo Re-cake di Marzo ci prepara alle prossime festività pasquali  proponendoci la realizzazione di gustose focaccine al formaggio di provenienza cipriota e dal nome quasi impronunciabile. Spulciando in rete ho trovato che Flaounes si pronuncia “Flaùnas” e a quanto pare nella tradizione cipriota si preparano proprio nella settimana di Pasqua. Il gioco del re-cake come sempre ci permette di fare poche modifiche proprio per non snaturare la ricetta originaria.  Quando ho letto la prima volta la ricetta ero un po’ scettico sul risultato finale e sul gusto che avrebbe avuto questa focaccina,  ma poi mi sono ricreduto perchè in realtà si è rivelata molto gustosa e saporita…anzi fin troppo! Eccovi le mie Flaounes. Read More

Focaccia ai multicereali con ricotta, spinaci e caciocavallo.

standard 22 dicembre 2016 2 responses

Si respira già aria di festa percio’ ho pensato di pubblicare la ricetta di  una focaccia farcita che puo’ esservi utile da inserire nel menu’ della vigilia o magari anche per un buon antipasto o aperitivo per il giorno di Natale. E’ un classico della nostra cucina italiana ma ho cercato di impreziosirlo con qualche ingrediente pugliese di alta qualità che rendono gustosa ed originale questa focaccia farcita. Io ho usato un preparato ai multicereali della Granoro ma voi potete usare anche la semplice farina nella stessa quantità,  ricordandovi però di aggiungere il lievito di birra. Per la multicereali che ho usato,  non serve il lievito perchè lo contiene nelle proporzioni giuste per ottenere un fragrante lievitato che resterà tale anche per qualche giorno grazie anche alla presenza del lievito madre. Ovviamente per il ripieno potrete personalizzarlo a vostro piacimento,  io mi limito solo a darvi dei suggerimenti, poi largo alla fantasia. Read More

Focaccia con cipolle di Acquaviva.

standard 3 ottobre 2016 1 response

Riprende l’iniziativa #scambiamociunaricetta,  un appuntamento a cui ci tengo moltissimo perchè offre la possibilità di conoscere nuovi amici blogger e tante nuove ricette. Un ringraziamento particolare lo vorrei fare a Jessica di Fraia e Valeria Valdambrini che  hanno ideato questo contest mensile. L’abbinamento di Settembre mi ha portato a scoprire il Blog di Terry “I pasticci di Terry” pieno di tantissime ricette interessanti dove la sua predilezione per i lievitati,  permette di avere una sezione molto nutrita di lievitati dolci e salati ma non solo…C’è veramente l’imbarazzo della scelta. Terry ama moltissimo impastare ed usa frequentemente il lievito madre,  percio’ se siete alla ricerca di ricette dove sperimentare il vostro lievito madre andate pure a sbirciare . Per restare in tema di lievitati ho deciso di replicare a mio modo la focaccia con cipolle di Terry, un omaggio alla Puglia ed ai sui prodotti ed alle sue tradizioni. Non siamo in periodo di sponsali percio’ ho pensato di usare le cipolle di Acquaviva. Di questa focaccia o calzone di cipolle ci sono numerosissime varianti e ogni paese ha una farcitura diversa secondo le proprie tradizioni.  C’è chi usa solo cipolle e olive, chi aggiunge qualche pomodorino e ricotta forte, chi le acciughe , chi i capperi e l’uvetta sultanina e addirittura qualche fetta di mortadella. Io ho scelto una farcitura simile a quella del calzone coratino. Per l’impasto ci sono almeno 2 scuole di pensiero ovvero chi preferisce la pasta lievitata e chi la frolla al vino. Sono buone entrambi. Eccovi la mia versione,  ma vi consiglio di passare da Terry dove ci sono tante buone leccornie da sperimentare. Read More

CONSIGLIA Mix cereali e quinoa con pollo e porri