Risotto con salmone affumicato e crema di stracciatella.

standard 2 maggio 2017 4 responses

Questo risotto è nato così per caso,  in una di quelle giornate in cui corri e non hai il tempo di fare la spesa e di solito si apre il frigorifero e ci si arrangia con cio’ che si ha. A me è andata proprio così! Avevo in frigorifero della stracciatella con della gustosa panna, un bel po’ di brodo vegetale che avevo preparato qualche giorno prima e una confezione di salmone affumicato scozzese , in dispensa c’era anche del riso vialone nano. La ricetta è fatta!!!E’ inutile nasconderlo avevo voglia di risotto, percio’ l’avrei comunque preparato con cio’ che il mio frigorifero offriva. Vi diro’ che alla fine dopo l’assaggio sono rimasto soddisfatto. In questo caso ha giocato un ruolo importante la scelta dei pochi ingredienti che avevo a disposizione . Per esempio, la scelta del riso è fondamentale ma non da meno è quella del vino che deve essere usato per sfumare il riso, infatti molte volte  si ha l’abitudine di usare il primo vinello che si ha tra le mani senza dare a questa operazione la giusta valenza. Io sono dell’opinione che  bisogna scegliersi un buon vino e di qualità, perchè poi la differenza a piatto finito si farà sentire dal punto di vista del gusto e dei profumi. Io avevo appena aperto una bottiglia di Gavi DOCG Pisè dell’Azienda Agricola La Raia , un vino piemontese biodinamico. Per me è stata una piacevole scoperta che mi è servita non solo per la preparazione di questo risotto,  ma anche per pasteggiare durante il pranzo. Ora pero’ tocca andare in cucina altrimenti oggi non si mangia!!

Risotto con salmone affumicato e stracciatella.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g di riso carnaroli o vialone nano
  • 1,5 l di buon brodo vegetale
  • 100 g di stracciatella con la sua panna
  • 100 g di salmone affumicato
  • 1 scalogno
  • 1 cubetto di burro
  • Olio extravergine di oliva
  • 1/2 bicchiere di vino bianco (Io ho usato il Gavi DOCG Pisè La Raia)
  • Sale e pepe q.b.

 

Preparazione

Versare la stracciatella e la sua panna all’interno di un bicchiere alto e frullare con l’aiuto di un minipimer. Per il brodo vegetale bisogna lavare e tagliare a pezzi grossolani una cipolla, 1 carota, 1 patata, 1 zucchina piccola,1 costa di sedano, 2-3 pomodorini. Versare un filo d’olio extravergine all’interno di una casseruola e lasciar scaldare, aggiungere le verdure e far rosolare brevemente poi versare l’acqua fredda, salare e lasciar cuocere per almeno 40 minuti. Tenere il brodo vegetale in caldo.Tagliare finemente lo scalogno, versare in una casseruola un goccio d’olio extravergine e un cubetto di burro e lasciar fondere, aggiungere lo scalogno tritato e lasciar imbiondire. Versare il riso e lasciar tostare per qualche minuto. Sfumare successivamente con il vino assicurandosi che tutto l’alcool sia evaporato e poi aggiungere il brodo vegetale caldo e portare a cottura aggiungendo al bisogno altro brodo caldo. Il mio riso cuoce generalmente in 15 minuti percio’ a circa 13 minuti,  ho spento il fuoco e mantecato vigorosamente con la crema di stracciatella. Tagliare il salmone affumicato a julienne e lasciarne una parte per la decorazione,  il resto aggiungerlo al risotto mescolando per bene. Servire completando il piatto con la julienne di salmone affumicato ed una generosa macinata di pepe creola.

 

Related Posts

4 responses

CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake