Linguine con cozze e gamberi rossi di Gallipoli . #worldpastaday

standard 25 ottobre 2016 Leave a response

E’ una giornata speciale ed anche io ho voluto contribuire nel mio piccolo a questo compleanno. Mosca ospita quest’anno questa grande festa internazionale dedicata alla pasta, un compleanno davvero speciale… tutto ciò a  testimoniare che la nostra buona pasta Made in Italy è un prodotto sempre piu’ apprezzato non solo in patria,  ma anche all’estero dove stanno crescendo i consumi. We love pasta, il sito dedicato alla pasta ed al mondo della pasta,  ci racconta pregi e virtù di questo prodotto e quelle che sono le nuove tendenze nel mondo. Riassumendo ” la pasta è Buona, Sana, accessibile a tutti, adatta a tutti gli stili di vita ed in piu’ è anche sostenibile” è il prodotto del futuro! Impariamo a sceglierla e ad usarla e sarà per noi tutti un ottimo alleato per la nostra salute purchè si abbia uno stile di vita sano e senza eccessi. Questa la mia proposta ed auguri alla Pasta!!!!

Linguine con cozze e gamberi rossi di Gallipoli .

img_8574

Ingredienti per 4 persone – tempo di preparazione 1 h.

  • 300 g di Linguine al bronzo (io ho usato Dedicato-Granoro)
  • 1 kg di cozze
  • 500 g di gamberi rossi di Gallipoli
  • 5-6 pomodorini datterini
  • 2 spicchi d’aglio
  • Sedano, carota, cipolla
  • 1 bicchierino di brandy
  • Olio extravergine di oliva
  • Peperoncino
  • Prezzemolo
  • Zest di limone
  • Sale q.b

Preparazione

Lavare per bene le cozze e poi sgusciarle avendo cura di recuperare il suo liquido interno. Lavare i gamberi ed eliminare i carapaci ed il budellino. Una parte di gamberi  vanno cubettati, una ventina lasciati interi  . Dieci gamberi ci serviranno per la tartare,  percio’ vi consiglio di metterli in un piattino coperto con pellicola e poi riporli in congelatore fino all’assemblaggio del piatto. Recuperare teste e carapaci perché ci serviranno per la bisque. In una pentola versare un goccio d’olio, 1 spicchio d’aglio, mezza cipolla , un pezzo di sedano ed una piccola carota e lasciar soffriggere leggermente. Versare le teste ed i carapaci dei gamberi e lascar tostare qualche minuto. Sfumare con un goccio di brandy e poi versare circa 500 ml di acqua fredda. Lasciar cuocere per circa 40 minuti. In una padella capiente versare un goccio d’olio extravergine, 1 spicchio d’aglio schiacciato, un pezzo di peperoncino e lasciar imbiondire a fuoco molto dolce. Lavare e fare una brunoise di pomodorini avendo cura di eliminare  semi e pelle. Togliere la padella dal fuoco ed eliminare l’aglio e poi versare le cozze e parte del suo liquido. Rimettere la padella sul fuoco e lasciar cuocere non piu’ di 2 minuti, aggiungere la brunoise di pomodoro e un paio di mestolini di bisque e lasciar cuocere altri 2 minuti. Togliere dal fuoco e aggiungere i gamberi cubettati e quelli interi e coprire . Cuocere in abbondante acqua salata le linguine e a ¾ di cottura scolarle e terminare la cottura nel sugo aggiungendo se necessario altra bisque calda. Mantecare con un filo d’olio extravergine , abbondante prezzemolo tritato fine ed una grattugiata di zest di limone.  Riprendere i gamberi dal congelatore, tagliarli a cubettini e condirli con poco sale, olio extravergine e zest di limone. Preparare il piatto mettendo al centro un generoso nido di linguine con la salsa di cozze e gamberi ed in cima al nido disporre un cucchiaino di tartare e qualche filo di zest di limone. Completare con un filo d’olio extravergine.

img_8563-bis

#Worldpastaday2016

wpd2016

Related Posts

Leave a response

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Mix cereali e quinoa con pollo e porri