Panzerotti con esubero di lievito madre…….

standard 5 dicembre 2013 10 responses
Come ogni settimana mi prendo cura del mio lievito madre effettuando il solito rinfresco. Problema di ogni rinfresco è l’esubero di lievito madre che spesso butto perchè  non devo preparare lievitati. Complice anche la mia dieta , di solito preparo solo la pizza il sabato e poi piu’ nulla. Il piu’ delle volte preso dalla velocità non uso neanche il lievito madre,  ma  preferisco per praticità il lievito di birra in quantità modestissima. Percio’ il mio bel lievito madre giace ben custodito in frigorifero e viene usato poche volte. Sicuramente appena avro’ un po’ di tempo,  voglio provare a realizzare un bel panettone classico e quest’anno usero’ finalmente il mio lievito madre. Tornando all’esubero dell’altra sera ho pensato di rinfrescarlo e di realizzare all’indomani dei gustosi panzerotti pugliesi. Al mattino successivo ho voluto nuovamente rinfrescare il mio lievito madre e poi alle 13,00 appena tornato da lavoro ho preparato l’impasto per i panzerotti. La sera alle 19,00 l’impasto si era piu’ che triplicato e così era pronto per essere trasformato in morbidi e gustosi panzerotti farciti. Veramente non dovevo,  perchè la mia dieta mi proponeva altro,  ma non ho resistito ………..e vi confesso che finalmente ho ritrovato una certa soddisfazione e piacere nel mangiare qualcosa di buono. Vi lascio ora la mia ricetta e fate come me ogni tanto osate , tanto la bilancia non se ne accorge!
Panzerotti
con lievito madre
Ingredienti
(per circa 12 panzerotti)
  • 200 g di farina “00”
  • 200 g di semola rimacinata di
    grano duro
  • 250 g di acqua
  • 100 g di lievito madre
    rinfrescato
  • 30 g di olio extravergine di
    oliva
  • 1 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • Olio di semi di girasole per
    friggere
Per la
farcitura
  • 1 mozzarella grande (asciutta)
  • 3 cucchiai  di  passata di pomodoro fresco al basilico
  • 2 fette di prosciutto cotto (se vi piace)
  • origano
  • pepe
Preparazione
dell’impasto.
Io ho usato
il bimby,  perciò ho versato le 2 farine
nella ciotola insieme al sale ed un cucchiaino di zucchero ed ho miscelato il
tutto per qualche secondo. In una ciotola ho sciolto il lievito madre
precedentemente rifrescato  con circa 150
g di acqua, ho mescolato ed ho lasciato riposare per 10 minuti. Ho versato il
lievito madre sciolto nella ciotola dell’impastatrice, ho aggiunto il resto
dell’acqua tiepida e l’olio extravergine di oliva. Lavorare il tutto a velocità
spiga per almeno 5-6 minuti, deve formarsi un bell’impasto liscio, elastico ed
omogeneo. Preparare una ciotola capiente per la lievitazione leggermente oliata,
versare l’impasto preparato e incidere a croce la superficie. Chiudere con un
coperchio o con la pellicola la ciotola e lasciar lievitare l’impasto per
almeno 6-8 ore in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria (Il tempo
dipende dalla forza del vostro lievito madre). Una volta lievitato, staccare
dei pezzi d’impasto formando delle palline ( ne verranno fuori circa 12). Con
l’uso di un mattarello formare da ogni pallina dei dischi di pasta spessi circa
0.5 cm o a piacimento.  Per la farcitura,
tagliare a cubetti piccoli la mozzarella e versare in una ciotola dove aggiungerete
i 3 cucchiai di passata di pomodoro, l’origano ed il pepe. Disporre al centro
di ogni disco di pasta un cucchiaio di ripieno e poi chiudere a mezza luna e
sigillare per bene i bordi,  rifinire
passando la rotella tagliapasta che eliminerà le sbavature di pasta che si sono
create nella chiusura. Friggere i panzerotti in olio bollente profondo per
pochi minuti e fino a doratura completa. Una volta pronti sgocciolarli su carta
assorbente e poi servire subito perché vanno mangiati caldi.
Se volete
altre alternative di ripieno potete optare per tonno, mozzarella, pepe e
pomodoro oppure ricotta, pepe e mortadella o meglio ancora sponsali stufati,
acciughe, uva passa, olive nere e pepe. Ognuno puo’ divertirsi come vuole
nell’inventarsi il ripieno preferito.

Related Posts

10 responses

CONSIGLIA Caramelle di sfoglia