Calamaretti ripieni di ricotta e caciocavallo podolico.

standard 19 settembre 2012 8 responses

Stamattina sono stato molto impegnato percio’ non ho potuto dedicare molto tempo al mio blog e a tutti coloro che mi scrivono,  infatti vorrei ringraziarvi per i meravigliosi commenti che lasciate alle mie “umili proposte gastronomiche”. Ho notato che i dolci son quelli che piu’ di altro accendono il vostro interesse e per questo ho deciso di dedicarmi di piu’ alla preparazione di dolci e dessert. Purtroppo preparare significa anche mangiare ed io dovrei stare molto lontano dai dolci,  altrimenti i chili aumentano, anche se ho notato ultimamente che gli altri mangiano ed io ingrasso. Questo è ingiusto!!scherzi a parte,  cerchero’ di assaggiare senza esagerare. Oggi pero’ volevo lasciarvi una ricettina veloce, un ottimo secondo di mare che puo’ trasformarsi in piatto unico,  oppure usando piu’ sugo puo’ rappresentare il condimento per un buon primo di pasta . Mi raccomando quando andate in pescheria, comprate pesce fresco di giornata e non quello congelato!

Calamaretti ripieni di ricotta e caciocavallo podolico.
Ingredienti per 4 persone
 
  • 8 Calamaretti
  • 200 g di polpa di pomodoro fresco
  • 80 g di ricotta
  • 2 uova piccole
  • 40 g  di caciocavallo podolico stagionato
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 limone
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • pepe creola
  • prezzemolo
  • basilico
  • sale q.b
 
Preparazione:
 
Pulire e lavare accuratamente i calamaretti facendo attenzione a non rompere le sacche, asciugarli con carta assorbente. In una ciotola capiente mescoliamo i tuorli leggermente sbattuti con la ricotta precedentemente setacciata, le scaglie di caciocavallo, il pepe ed un pizzico di sale. In un’altra ciotola montiamo a neve  i 2 albumi che mescoleremo alla ricotta delicatamente con un movimento dal basso verso l’alto. Questo passaggio serve a rendere leggero e spumoso il ripieno. Riempiamo per due terzi le sacche dei calamaretti e chiudiamo con uno stuzzicadenti . In una padella capiente versiamo un paio di cucchiai di olio evo e rosoliamo a fuoco dolce i due spicchi di aglio, una volta dorati eliminarli e sistemare i calamaretti ripieni. Sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco e successivamente versare la polpa di pomodoro con qualche foglia di basilico . Lasciar cuocere per circa 10- 15 minuti e fino a che il sughetto non si è un po’ addensato. A cottura ultimata versare direttamente nella padella del prezzemolo tritato , della zest  grattugiata di limone ed una generosa macinata di pepe.

Related Posts

8 responses

CONSIGLIA Sarde a beccafico senza glutine